Pirelli, Esso, Innocenti, Autobianchi, Museo Biscaretti

Valore stimato —83.3

Per informazioni su questo oggetto contattami.

CATALOGO GENERALE DEL

 

MUSEO DELL'AUTOMOBILE

CARLO BISCARETTI DI RUFFIA

TORINO

 

Il catalogo risale circa agli anni '60 e contiene l'epigrafe collocata nell'atrio d'ingresso del museo, il consiglio di amministrazione del periodo ed il ritratto di Carlo Biscaretti di Ruffia, che ne fu fondatore insieme a Cesare Goria Gotta nel 1939. Sono presenti le piantine della struttura, il catalogo di tutte le autovetture presenti corredate dalla lista di premi vinti e dalle specifiche tecniche, oltre alla lista dei tricicli e quadricicli a motore, delle motociclette, dei motori, dei bicicli, tricicli, biciclette e quant'altro raccolto nel museo.

Interessantissime sono le fotografie presenti di alcuni modelli Tri De Dion & Bouton (triciclo); Rosselli (biciclo); Gilera e Guzzi (moto); Stanley, Benz, Primetti & Stucchi, Fiat, Ford, Lancia, Alfa Romeo, Ferrari e Mercedes (auto) dei primi del '900.

Ciò che da' maggior pregio al catalogo sono però senza dubbio le molteplici pubblicità dell'epoca inserite. Compaiono una pubblicità della Fiat del 1900 e quelle più moderne che celebrano i successi sportivi fino al 1960 dell'Alfa Romeo (firmata Arseni), la BP Italiana Petroli, una cronologia illustrata dal 1849 sino al 1961 dell'attività della OM S.p.a. Milano, un coloratissimo disegno dei Pneumatici Ceat (firmato Borghi).

Tra le altre pubblicità ancora quella degli ammortizzatori RIV, della SHELL internationl service petroli, della ditta Carello di Torino, della Lancia Appia e dei pneumatici Pirelli.

 

Con uno stile invece molto simile agli esperimenti visivi vettoriali che tanto vanno di moda oggi, la cui rapida diffusione sicuramente è da attribuirsi alle grafiche di MTV, sono le pubblicità della Bianchina Panoramica Autobianchi (la prima illustrazione dall'alto di questa pagina) e della Austin A 40 e 950 Spider Innocenti (segue illustrazione).

L'uso del bicolore, del negativo e gli angoli, che se fossero stati poco più spigolosi avrebbero mostrato una natura poligonale, rendono quasi confondibile l'illustrazione sopra della pubblicità Innocenti con un moderno disegno di Macromedia Flash.

Ed ancora compaiono pubblicità della Viberti Torino, con tanto di fotografia dell'autobus urbano a due piani costruito con gruppi meccanici FIAT, della Magneti Marelli, della Esso, dove c'è una cronologia dei loghi della multinazionale (Lampo Motor Spirit, Benzina Lampo Superiore, Standard Benzina Superiore ed infine Esso "Il Super Carburante"), per giungere a quella delle Ruote Borrani (altra interessantissima produzione della ditta Sanguineti Pubblicità).

Chiude in quarta di copertina la francesissima pubblicità della CALTEX, con la raffigurazione di una De Dion-Bouton "Motorette".


Edito dalla Stamperia Artistica Nazionale di Torino (Corso Siracusa, 37) .Dimensione cm.24x17; buona conservazione generale.

 
Sono vietate riproduzioni non autorizzate.